Inspiration fermo nel tempo tra sogno e realtà

Inspiration fermo nel tempo tra sogno e realtà.

Un Inspiration fermo nel tempo, perchè sembra, davvero, di rimanere sospesi tra sogno e realtà. La scelta della location è ricaduta su un piccolo borgo abruzzese che ci riporta al passato ma che guarda al futuro.

Una frase di Alda Merini racchiude l’essenza di ciò che mi ha accompagnato nella realizzazione di questo progetto.

C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età.” 

Questo posto per me è la mia terra, l’Abruzzo.

Una realtà che conserva intatte tradizioni e attaccamento alla terra ammirevoli, che permettono di spaziare dal mare alla montagna in un battito d’ali. Per quanti posti possa visitare, per quanti luoghi possano aver lasciato dei ricordi immensi, quello che sa trasmettermi la mia regione è un qualcosa che non so descrivere a parole e per questo ho voluto che fossero le immagini a poterlo fare.

Inspiration fermo nel tempo tra sogno e realtà
Prodotti tipici abruzzesi a km 0

Dietro ad ogni scelta un pensiero.

Dietro questo lavoro una forte idea progettuale, un matrimonio che riscopre e valorizza il territorio abruzzese e le sue tradizioni. Il tutto studiato e realizzato su un perfetto equilibrio tra ricercatezza ed elementi moderni.

L’idea di poter godere dei sapori, dei colori, delle tradizioni e degli spettacolari angoli che la natura e gli antenati hanno lasciato in dote ad una regione ricca di tesori, a volte troppo nascosti, sono stati il centro di questo Inspiration fermo nel tempo.

Un progetto sognato, voluto con ardore e tenacia da un team che in questa terra ci crede e che la ama profondamente.

La sposa si rilassa in biblioteca prima delle nozze

L’Abruzzo forte e gentile.

Una terra che la letteratura ha descritto come forte e gentile, espressione che le calza a pennello. Una terra che ha bisogno di essere raccontata attraverso l’emozione di due sposi, che scelgono di farsi abbracciare da un piccolo borgo che silenziosamente, ma altrettanto prepotentemente, avvolge tutto ciò che lo attraversa.

Santo Stefano di Sessanio, un piccolo borgo in provincia dell’Aquila, si è prestato quale scenario perfetto, nonché uno dei più eccellenti esempi in questo senso. Un paese medievale ritornato in auge dopo un grandioso progetto di recupero architettonico oltre che tradizionale, nel pieno rispetto di ciò che era alle origini.

Infatti, possiamo tornare indietro nel tempo e assaporare persino i sapori e i profumi, che rimandano a tempi lontani. Aprendo, ad esempio, una delle tante porte che celano una meraviglia per gli occhi e per i cuori che sanno amare un mondo che, pur sembrando essere fermo nel tempo, continua ad andare avanti grazie a chi ne sa apprezzare e diffondere le tradizioni.

La quiete si accorda alla profondità dell’attesa, il tempo scorre alla giusta velocità.

Inspiration
Un meraviglioso abito di Elisabetta Polignano
Inspiration
Raffinato abito di Cleofe Finati

La ricerca del particolare.

Tutti i particolari sono studiati per integrarsi e descrivere luoghi e tradizioni. Coordinato grafico, coperte e gioielli sono anch’essi frutto della sapienza e pazienza artigianale, mani abili e raffinate si muovono tra acquerelli, tessuti e ori.

L’abito da sposa di Elisabetta Polignano si identifica perfettamente con il mood ricercato. Leggerezza, sobrietà ed eleganza senza tempo. Per lo sposo un elegante completo di Cleofe Finati in un intensa tonalità blu notte, a contrasto con le linee broccate color sabbia del panciotto in seta. Anch’esso richiama uno stile ricercato ma al tempo stesso contemporaneo e innovativo.

Inspiration fermo nel tempo tra sogno e realtà
Stationary realizzata interamente a mano nel laboratorio di Biancoverde artigianal design

Wedding e artigianato: connubio perfetto!

L’artigianato si mette al servizio del wedding e viceversa. ll lavoro grafico parte da un attento studio delle tipiche coperte abruzzesi, caratterizzate da disegni geometrici, intessute dagli antichi telai ancora in uso presso la location che ci ha ospitati. Queste ultime, rivestono gli antichi letti del Sextantio, ma con una rivisitazione del tutto moderna che ben si integra nello spazio in cui viene utilizzato.

La wedding stationary, è interamente realizzata a mano utilizzando carta naturale e illustrazioni in acquerello, associate a strappi di foglia oro zecchino. I colori tenui e freschi delle foglie e dei fiori origami, ammorbidiscono la rigidità degli elementi geometrici. Per l’invito, invece, si è pensato ad un materiale trasparente come il plexiglass, quasi come a lasciarsi attraversare dal contesto pieno di storia. A fare da contorno alcuni oggetti di scena realizzati anch’essi in carta origami, acquerellata e con dettaglio del becco in oro zecchino.

Inspiration fermo nel tempo tra sogno e realtà
Fedi personalizzate create nel laboratorio orafo di Coccopalmeri

Le fedi, in oro giallo personalizzate, metà oro spazzolato e metà lucido, realizzate in un laboratorio artigianale abruzzese appositamente per i nostri sposi.

Anche la mise en place è frutto dell’artigianato abruzzese, una linea esclusiva di ceramiche di Castelli, dalle linee semplici e spartane appositamente realizzate per il Sextantio.

Inspiration fermo nel tempo tra sogno e realtà
MIse en place con ceramiche di Castelli

Solo in apparente contrasto con la frugalità di questo luogo magico, un allestimento floreale che regala importanza ad una tavola, che conserva elementi di un tempo ben legati con elementi più attuali e ricercati. Il resto lo raccontano muri e viottoli carichi di storia, calore e tradizioni tipiche di un Abruzzo che merita di essere conosciuto e vissuto nel profondo!

Tutto questo, e molto altro, può essere raccontato, in un modo ogni volta diverso, attraverso le coppie che sceglieranno l’Abruzzo quale scenario per promettersi amore in uno dei suggestivi angoli della mia amata terra.

Simona Chiarotti Wedding planner

Credits

Concept, coordination and planning: Simona Chiarotti Wedding Planner
Graphic design: Biancoverde artigianal design
Photographer: Marco Dell’Oso – Ozono
Wedding dress boutique: Atelier Marisa Spose
Bride Dress: Elisabetta Polignano
Shoes: Alessandra Rinaudo
Groom Style: Cleofe Finati
Flower Design: Top Flora
Hair Stylist: Gidigi Parrucchieri
Makeup Artist: Annalisa Lalli
Rings: Coccopalmeri
Cake: Dolcezze Nascoste                                                                           
Models: Masha Yerokhova e Fabio Gianvito
Venue: Sextantio – Santo Stefano di Sessanio